Panoramica a 360° dall'Aiguille di Rochefort   56189
vorheriges Panorama
nächstes Panorama
Details / LegendeDetails / Legende Marker ein / ausMarker ein / aus Übersicht ein / ausÜbersicht ein / aus   
 Durchlauf:   zum ersten Punkt zum vorherigen Punkt Durchlauf abbrechen
Durchlauf starten
Durchlauf anhalten
zum nächsten Punkt zum letzten Punkt
  verkleinern
 

Legende

1 Mer de Glace
2 I Drù 3754
3 Aiguille Verte 4122 m
4 Grande Rocheuse 4102 m
5 Aiguille du Jardin 4035 m
6 Les Droites 4000 m
7 Aigulle de Triolet 3870 m
8 Mont Dolent 3820 m
9 Calotte 3974 m
10 Punta Margherita 4066 m
11 Punta Elena 4045 m
12 Punta Croz 4110 m
13 Punta Whymper 4184 m
14 Punta Walker 4208 m
15 Monte Rosa gruppe
16 Grande Rochère 3326 m
17 La Grivola 3969 m
18 Gran Paradiso 4061 m
19 Testa del Rutor 3486m
20 Courmayeur 1224 m
21 La Grande Motte 3653 m
22 Grande Casse 3855 m
23 Monte Berio Blanc 3252 m
24 Val Veny
25 Ghiacciaio del Miage
26 Mont Noire de Peuterey 2923 m
27 Aiguille Noire de Peuterey 3772 m
28 Rifugio Torino 3371 m
29 Les Damens Anglaises 3610 m
30 Punta Guglielmina 3893 m
31 Aiguille Blanche de Peuterey 4114 m
32 Grand Pilier d'Angle 4243 m
33 Monte Bianco di Courmayeur 4765 m
34 Mont Blanc 4808 m
35 Mont Maudit 4465 m
36 Mont Blanc du Tacul 4248 m
37 Dent du Gèant 4013 m
38 Col du Midi' 3532 m
39 Rifugie des Cosmiques 3613 m
40 Aiguille du Midì 3842 m
41 Aiguille du Plan 3673 m

Details

Aufnahmestandort: Aiguille di Rochefort (4001 m)      Fotografiert von: Giovanni Rovedatti
Gebiet: Montblanc-Gruppe      Datum: 12 agosto 2009
Questa volta la mia Nikon D80 con zoom 28/70 è restata a fondovalle visto che bisognava ridurre i pesi e così le ho fatta con la Sony W17 tempo 1:800 diaframma 5,6 h 12,40, dimensione originale 22492x2853, panoramica assemblata con Autopano Giga 2.
Doveva essere la volta della mitica traversata della cresta W delle Grandes Jorasses, ma una volta poco sotto la cima dell'Aiguille di Rochefort il socio mi dice che non se la sentiva di proseguire e così a malinquore una volta raggiunta la cima dell'Aiguille di Rochefort abbiamo fatto dietrofront, anche perchè andare avanti dopo che mi ha detto così non aveva più senso, sarà per il 2010 questa traversata, anche perchè questi 4000 benedetti li voglio finire prima o poi, visto che mi mancano solo 10 punte delle 82 censite, di cui ben 6 in questa traversata.
Una volta che abbiamo rinunciato alla traversata rimpiangevo la Nikon, ma si sà che col senno di poi si potrebbe fare molte cose e anche non farle dopo che si ha fatto qualche cavolata.
Vi sembra meglio questo programma Autopano Giga 2 che ho assemblato questa panoramica invece che quello del Photoshop il Photomerge??
La relazione a questa cima la potete trovare quì: http://www.camptocamp.org/routes/55258/it/aiguille-de-rochefort-dal-colle-del-gigante-a-r
Ciao Giò.

Kommentare

Sicuramente non era facile decidere di fare dietrofront con un tempo cosi bello. Pero sicuramente e' meglio tornare indietro, che andare avanti con un compagno che non si sente sicuro di farcela. La montagna non ti scappa mica:-)
28.08.2009 11:20 , Manfred Kostner
Beeindruckender Rundblick!
28.08.2009 18:40 , Josef Peer
Bellissima Giovanni, lo stitch è ottimo. Rimane un pò di vignettatura tra le foto ma penso sia dovuto alla compatta... ma è un'inezia.
Cavolo, solo 10! Complimenti!!
L'Aiguille Blanche de Peutérey l'hai già fatta?
28.08.2009 18:47 , Stefano Caldera
Rispondo a Stefano x l'Aiguille Blanche 
Si l'Aiguille Blanche l'ho già fatta 11 anni fà dai bivacchi Eccles, salendo in giornata da valle ed il giorno seguente saliti al Colle Eccles e scesi alla base dei piloni del Freney, traversati fino al colle de Peuterey 3934 m fatta l'Aiguille Blanche 4114 m punta centrale, tornati al colle saliti al Pilier d'Angle 4243 m e continuato al Monte Bianco di Courmayeur 4765 m ed in fine per ultimo raggiunto il Mont Blanc 4808 m e scesi per la cresta di Bosses, fino a passare dal rifugio Gonella ed in fine per l'interminabile e detritico ghiacciaio del Miage, in quel 09-08-1998 impiegammo dalle h 02,30 circa dai bivacchi Eccles di mattina fino alla macchina in Val Veny, dove arrivammo attorno alle h 22,00 circa, quella sera poi tornammo in Valtellina stanchi ma felici, però guidava il socio, io un pisolino per riprendermi lo avrei dovuto fare se guidavo io, altrimenti rischiavo di prendere un qualche colpo di sonno e fare una brutta fine entrambi.
28.08.2009 21:57 , Giovanni Rovedatti
La mia congratulazione Giovanni, al vostro itinerario ed al vostro bello panorama, quello bello dei saluti Christian
29.08.2009 18:12 , Christian Hönig

Kommentar schreiben


Giovanni Rovedatti

Weitere Panoramen

... in der Umgebung  
... aus den Top 100