Colle Santa Lucia   71342
vorheriges Panorama
nächstes Panorama

Legende

Details

Aufnahmestandort: Colle Santa Lucia (1450 m)      Fotografiert von: Pedrotti Alberto
Gebiet: Dolomiten      Datum: 23-04-2017
One of the most typical postcards, amazingly not represented on this site in its most classical layout.
Five vertical pictures, that can by no means be extended in either direction because of trees, poles and so on.

Larger: goo.gl/8vGLOU
GPS track: www.wikiloc.com/wikiloc/view.do?id=17477871

Kommentare

You're right, it had to be done. A Giant from every direction.
01.05.2017 21:25 , Harry Dobrzanski
a spectacular view to Mte. Pelmo. With pleasure 4* Cheers Alexander
01.05.2017 21:30 , Alexander Von Mackensen
O-ho!! 
Prima di approdare in Pusteria ho passato 45 anni di vacanze estive e molto altro a Santa Fosca, mio luogo dell'anima per elezione. Quindi grazie per aver postato un panorama e me carissimo (e molto simile a altro da me pubblicato in PPh - 3614).

Ciao, Alvise
02.05.2017 08:45 , Alvise Bonaldo
Sì, prima di prendere la grave decisione di pubblicare questo panorama avevo consultato tutta la "letteratura", quindi avevo trovato anche il tuo. Dato che non vi compariva la chiesa, ho deciso di operare la mia aggiunta.
Qui è meglio curato l'allineamento della chiesa con l'Antelao: https://goo.gl/1wTHDK
Qui trovi invece Santa Fosca: https://goo.gl/Q3w8bE
Per quest'ultimo lavoro, peraltro, ho dovuto calpestare molta meno erba di quanto era servito (chiedendo anche il permesso di quelli dell'adiacente Bergbauernhof) per allineare la chiesa di Tires con il Catinaccio: https://goo.gl/hSwDAw
Saluti
Alberto.
02.05.2017 10:43 , Pedrotti Alberto
ho visto la foto della chiesa con il Pelmo alle spalle, straordinaria. 
Fin da bambino il Pelmo/Pelmetto visto da Santa Fosca mi è sempre sembrato un gigante buono e protettivo con spalle massicce e collo taurino. In quella foto per la prima volta colgo una suggestiva analogia/rimando con il San Cristoforo della chiesa trecentesca. Gigante il Santo, gigante il Pelmo; spalle larghe per entrambi, quasi fossero l'uno immagine e specchio dell'altro. Chissà se l'anonimo frescatore ci ha pensato?... e se San Cristoforo fosse proprio una meta-metafora (una metafora al quadrato) del Pelmo? e se quindi il Pelmo - da qui - venisse visto/invocato come il protettore della comunità contadina medievale? Suggestioni... la figura del Santo protettore contro le morti improvvise come icona, su scala ridotta, della Montagna; guardare all'Uno e guardare all'Altra, nello stesso momento e magari per gli stessi fini apotropaici...
02.05.2017 12:15 , Alvise Bonaldo
Non so se ci ha pensato il pittore, di sicuro ci ho studiato sopra io, e mi sembrava che questa inquadratura fosse quella che meglio faceva risaltare le larghe spalle del Pelmo. Diciamo che ho usato il campanile quale freccia indicatrice per i distratti. Come mai poi il Pelmo che fa sedere il Signore Dio sia così più grande del Santo che porta Cristo, questo dilemma lo lasciamo a teologi di professione.
Poi io ho spesso anche suggestioni musicali, e un San Cristoforo mi fa sempre venire in mente il Lied www.youtube.com/watch?v=ZCRz2UdN0fs
Nel quale, detto per inciso, se capisci il testo trovi anche una grossa "botte di Heidelberg"... Essendo però quella troppo ingombrante per essere trasportata in bici, abbiamo supplito così: https://goo.gl/TDVxwJ
Ove si cambia Santo, e dallo "heil'ge Christoph" si passa a una Franziskaner...
Come vedi, del Pelmo noi dobbiamo lodare anche la pazienza nel prestarsi a esperimenti sia sacri che profani.
Poi una volta vorrei anche andare a fare la cengia di Grohmann, perché ho fatto solo quella di Ball. Il passaggio dello spigolo deve essere spettacolare.
02.05.2017 13:43 , Pedrotti Alberto
Della Cengia di Ball... 
... conservo un ricordo intenso. Il secondo dei tre canaloni l'ho trovato più impegnativo del Passo del Gatto. La Grohmann ho solo "rischiato" di farla, anni dopo... ma resta lì, nel cassetto dei buoni propositi disattesi che si sta riempiendo sempre di più.
PS ho visto il giro in bici - mostruoso. Almeno per me.
02.05.2017 14:55 , Alvise Bonaldo

Kommentar schreiben


Pedrotti Alberto

Weitere Panoramen

... in der Umgebung  
... aus den Top 100